L’Attività

il servizio che svolgo

Cos’è la medicina del dolore?

Il dolore è tra i principali motivi di richiesta di consulenza medica. È da tutti considerato come sintomo principale di numerose malattie, ma ciò non è sempre vero oppure non è possibile guarire del tutto la malattia che lo causa. In queste situazione la sua persistenza è fonte di grave disturbo per la qualità della vita del paziente e della famiglia oltre che di grande frustrazione del paziente e, talvolta, del medico curante.
La medicina del dolore è un approccio centrato sulla persona e sulla sua qualità di vita, senza dimenticare mai un approccio medico e scientifico volto alla ricerca delle cause.

Orientarsi nelle scelte difficili in medicina diventa sempre più difficile e frustrante.

I professionisti della salute all’interno delle istituzioni sanitarie sono sempre più costretti a un ruolo di “esecutori di prestazioni” non avendo spesso il tempo e la possibilità di dedicarsi alla relazione terapeutica e all’orientamento del paziente nelle scelte mediche che condizionano la sua qualità di vita

I punti trigger (in italiano “grilletto”) sono delle zone di contrattura e dolorabilità muscolare che sono associati a numerosi disturbi dolorosi, spesso misconosciuti.

Il loro trattamento può portare a un sollievo anche molto rapido della sintomatologia, soprattutto se questa non è sostenuta da altre cause.

Esprimersi attraverso la scrittura.

L’uso di tecniche narrative in medicina è ormai ampiamente dimostrato come sia indispensabile nel recuperare il ruolo attivo dell’utente, con notevoli benefici anche nella efficacia delle terapie.

Una guida alla cura attraverso la terapia farmacologica.

La prescrizione terapeutica di farmaci, a orari fissi e al bisogno, è uno dei pilastri principali della medicina del dolore. La loro assunzione, sotto controllo medico, aiuta fin dalle fasi iniziali a dare un po’ di sollievo e a “rimettere ordine” nella sintomatologia spesso fuori controllo di un paziente che soffre di dolore cronico.

ORIENTAMENTO

Orientarsi nelle scelte difficili in medicina diventa sempre più difficile e frustrante.

PUNTI TRIGGER

I punti trigger sono delle zone di contrattura e dolorabilità muscolare che sono associati a numerosi disturbi dolorosi, spesso misconosciuti.

DIARIO

L’uso di tecniche narrative in medicina è ormai ampiamente dimostrato come sia indispensabile nel recuperare il ruolo attivo dell’utente, con notevoli benefici anche nella efficacia delle terapie.

LA TERAPIA

La prescrizione terapeutica di farmaci, a orari fissi e al bisogno, è uno dei pilastri principali della medicina del dolore.

attività medica

Le Patologie Trattate

Numerose e di diversa natura, le patologie che tratto hanno sempre sintomi particolari e riconoscerli può aiutare la velocità di intervento su di esse.

Lombalgia

Il mal di schiena è uno dei sintomi dolorosi più comuni negli adulti e negli anziani ed è frequente causa di assenza dal lavoro oppure di astensione da attività sportive o ricreative, di disturbi del sonno..

Nevralgia del Trigemino

La nevralgia del trigemino è un disturbo poco comune molto invalidante per la gravità del sintomo dolore e per la sua imprevedibilità.In moltissimi casi però non si riconosce nessuna causa.

Fibromialgia

È una sindrome dolorosa caratterizzata da diffusi dolori muscolari, in assenza di traumi o malattie delle ossa e delle articolazioni, e da numerosi punti muscolari dolorosi alla palpazione.

Altre malattie dolorose

Cervicalgia, Cefalea Disturbi come la cefalea e il dolore cervicale possono avere numerosissime cause (ad esempio disturbi posturali, disturbi alla vista, precedenti traumi, infezioni dei denti e dei seni mascellari e frontali etc…) Tra le altre cause, una sindrome miofasciale dei muscoli cervicali e delle spalle ( i cosiddetti “trigger point”) possono esprimersi con cefalea e dolore al collo

Dolori da malattie tumorali

Purtroppo è un sintomo frequente. Non solo nelle fasi avanzate della malattia, ma anche in fasi precedenti a causa di terapie spesso, e giustamente, aggressive con lo scopo di eliminare il tumore.

Dolori causati da altre malattie

Artrite, dolori postoperatori cronici, sclerosi multipla Numerose malattie cosiddette “sistemiche” (cioè che coinvolgono tutto il corpo) come le malattie reumatiche, o che coinvolgono il sistema nervso centrale sono spesso accompagnate da dolori cronici. L’approccio migliore in questi casi è quello “con tutte e due le gambe”, cioè la cura della malattia da una parte, e la cura dei sintomi dolorosi dall’altra.

Dr. daniele ghirra

specialista in Anestesia, Rianimazione
e Terapia del Dolore

Via Monserrato 144, Sestu, 09028 (CA)
+39 371 1124578
info@medicinadolore.com

Le informazioni contenute in questo sito hanno solo scopo informativo e divulgativo, e non sostituiscono in nessun caso i consigli e le prescrizioni del Vostro medico